L’associazione

Diamo i Numeri è un’associazione culturale no profit che ha come obiettivo quello di promuovere la cultura matematica e scientifica.

Nata nel 2018, Diamo i Numeri si basa sull’esperienza dei soci nel campo della didattica, della divulgazione e della comunicazione della matematica. Il lavoro nelle scuole di ogni ordine e grado ha permesso di comprendere le difficoltà che si incontrano quotidianamente nell’attività di insegnamento-apprendimento di questa disciplina.

La sfida è quella di permettere a chiunque di accedere ad un mondo affascinante e scoprire quanta matematica c’è dentro ognuno di noi e quanta matematica abbiamo intorno.

L’associazione nasce quindi con la finalità di aiutare bambini, ragazzi ed adulti a costruire il proprio sapere matematico attraverso un apprendimento informale della disciplina, sfruttando:

  • un avvio non rigoroso al ragionamento (esperienze piacevoli, esperimenti e soprattutto giochi);
  • la promozione dell’apprendimento (osservazione, scoperta, formalizzazione);
  • la motivazione di tutti i partecipanti alle diverse attività, indipendentemente da conoscenze e capacità.

Per seguire tutte le nostre attività e restare sempre aggiornati, iscrivetevi alla nostra newsletter: http://eepurl.com/gWqH0n

Qui trovate la nostra quarta newsletter del 22 giugno 2020

https://mailchi.mp/4f2acaa7f7f0/newsletter-diamo-i-numeri-4

NEWS

Ecco le proposte per l’anno scolastico 2020-2021

Come riprenderemo la scuola a settembre è ancora un mistero. Quello che sappiamo è che noi siamo pronti con tante proposte consolidate negli anni e qualche new entry.

Non esitate a contattarci per info, richieste, progetti a abaco@diamo-i-numeri.it

EVENTI

EVENTO RINVIATO

Arriva finalmente a Bergamo la serata che non ti aspetti. La serata in cui la matematica diventa divertente, in cui le espressioni sono quelle del viso, i limiti sono quelli di velocità e di integrale c’è solo la pasta. Ecco servito il nostro primo aperitivo matematico! In questa serata inaugurale punteremo al pari: non ai multipli di due ma alla parità di genere.

Pitagora? Il teorema!
Cantor? L’infinito!
Gauss? La campana!

E invece Agnesi? Noether? Johnson? Donne che hanno lasciato nella matematica un segno indelebile, ma sono ancora oggi sconosciute al grande pubblico. La matematica è allora una “cosa da uomini”? Molti di noi, però, a scuola l’hanno apprezzata (o odiata) grazie ad un’insegnante.

Prendendo spunto dalla Giornata Internazionale dei diritti della donna, attraverso piccoli giochi accompagnati da spritz e patatine cercheremo di esplorare la matematica al femminile, imparando a conoscere alcune figure di grandi donne che hanno caratterizzato la storia della matematica.